Elena Ceste, la famiglia: “L’amica Morena Deidda parla a titolo personale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Giugno 2015 14:46 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2015 14:47
Elena Ceste, la famiglia: "L'amica Morena Deidda parla a titolo personale"

Elena Ceste, la famiglia: “L’amica Morena Deidda parla a titolo personale”

TORINO – “Le iniziative annunciate dalla signora Deidda, e le sue dichiarazioni, devono intendersi a mero titolo personale”. La famiglia di Elena Ceste prende le distanze dall’amica della donna uccisa a Costigliole D’Asti. Gli avvocati della famiglia, Deborah Abate Zaro e Carlo Tabbia, hanno precisato che le iniziative della Deidda “non sono state in alcun modo concertate” con loro.

Nei giorni scorsi Morena Deidda, compagna di scuola e amica di Elena Ceste, del cui omicidio è accusato il marito della vittima, Michele Buoninconti, ha annunciato una manifestazione a Roma. La donna protesta per la richiesta di rito abbreviato avanzata dai legali del vigili del fuoco, che in caso di condanna gli consentirebbe uno sconto di pena. E intende chiedere una legge per l’abrogazione del rito abbreviato nei casi di omicidio.