Elena Ceste, Michele Buoninconti scagionato? “Non ebbe tempo di occultare cadavere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Maggio 2015 21:44 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2015 21:44
Elena Ceste, Michele Buoninconti scagionato? "Non ebbe tempo di occultare cadavere"

Elena Ceste, Michele Buoninconti scagionato? “Non ebbe tempo di occultare cadavere”

COSTIGLIOLE D’ASTI – Michele Buoninconti potrebbe essere scagionato da una nuova perizia. L’indiscrezione bomba arriva da Mattino 5: nel servizio si spiega perché l’uomo (in carcere perché accusato di aver ucciso la moglie Elena Ceste) forse non avrebbe avuto il tempo materiale per occultare il cadavere.

Mario Valenza sul Giornale ricostruisce i punti salienti del servizio della trasmissione Mediaset: “la perizia dimostrerebbe come non avrebbe avuto il tempo materiale di uccidere la moglie di nascondere il cadavere nel Rio Mersa, un fiume che dista 800 metri dalla casa in cui viveva la coppia. La procura punta il dito contro Buoninconti affermando che avrebbe ucciso la moglie in 15 minuti. Il tutto tra le 8.45 del mattino e le 9.03.

Ma a quanto pare l’uomo alle 9.01 e alle 9.03 avrebbe chiamato al cellulare la moglie. Secondo gli inquirenti questa sarebbe stata una mossa per depistare le indagini e fingere di cercare la moglie. Una ricostruzione questa completamente ribaltata dalla Dott.ssa Ursula Franco”.

Per vedere il servizio integrale di Mattino 5 clicca qui.