“Elena Ceste rapita e uccisa”, ultima pista: killer sconosciuto

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2015 12:29 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2015 12:29
"Elena Ceste rapita e uccisa", ultima pista: killer sconosciuto

“Elena Ceste rapita e uccisa”, ultima pista: killer sconosciuto

ASTI – Elena Ceste rapita e uccisa, un delitto passionale operato da un killer sconosciuto. Forse il presunto amante della donna. Sarebbe questa, secondo il settimanale Giallo, l’ultima ipotesi al vaglio degli inquirenti.

Una novità: finora l’unico indagato è il marito della casalinga di Costigliole D’Asti, Michele Buoninconti, ma secondo questa ricostruzione l’uomo non avrebbe nulla a che fare con la morte di Elena.

La donna è scomparsa a fine gennaio 2014 per poi essere ritrovata cadavere nell’ottobre scorso in un canale. L’autopsia, viste le condizioni del corpo, non ha potuto rivelare le cause della morte, ecco perché ricostruire il delitto sembra quasi impossibile.

Intanto Buoninconti ha passato il Natale con i suoceri e i figli: i genitori e i parenti di Elena hanno voluto, in occasione delle feste, rasserenare il clima in famiglia nonostante nutrano dei dubbi su Buoninconti.