Cronaca Italia

Roberto Spada picchia giornalista Rai Piervincenzi. Fnsi: “Ostia terra di nessuno”

Roberto-Spada-Piervincenzi

Elezioni Ostia, Roberto Spada picchia giornalista Rai Piervincenzi. Fnsi: “Ostia terra di nessuno”

ROMA – La Federazione nazionale della stampa e l’Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai, esprimono la loro solidarietà nei confronti di Daniele Piervincenzi ed Edorardo Anselmi, giornalista e film-maker della trasmissione di Rai2 Nemo, Nessuno escluso aggrediti a Ostia da Roberto Spada.

In una nota Fnsi e Usigrai scrivono: “Ostia non è e non può essere terra di nessuno. Anche lì istituzioni e forze dell’ordine devono garantire ai giornalisti di poter lavorare in tranquillità nell’interesse dei cittadini ad essere informati. Ai colleghi diciamo grazie per il loro impegno al servizio del diritto-dovere di cronaca e chiediamo di continuare a illuminare con il loro lavoro tutte quelle periferie dove si annidano violenza e malaffare. Ancora una volta vittima di aggressione sono cronisti senza contratto di lavoro giornalistico. La Rai deve risolvere con urgenza questa criticità, anche per garantire maggiore protezione”, commentano Fnsi e Usigrai.

Fnsi e Usigrai ricordano il caso di Federica Angeli, giornalista di Repubblica minacciata dallo stesso clan di Ostia: “Come con Federica Angeli, già oggetto delle attenzioni della stessa famiglia, e con tutti i giornalisti che ovunque lottano contro mafie e criminalità, siamo e saremo al fianco dei colleghi in qualsiasi iniziativa, anche giudiziaria, vorranno intraprendere”, concludono.

To Top