Elezioni: uovo di Pasqua con esplosivo a Pietro Raso, candidato sindaco in Calabria

Pubblicato il 26 Marzo 2010 13:14 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2010 13:14

Un “uovo di Pasqua” con dentro 250 grammi di esplosivo al quale era collegata una miccia, è stato lasciato davanti al portone dell’abitazione del candidato a sindaco di Gizzeria, comune della costa tirrenica catanzarese, Pietro Raso.

Sul posto sono intervenuti gli artificieri dei carabinieri che hanno provveduto a rimuovere l’ordigno, la cui miccia non era stata accesa. E’ stato lo stesso Raso a dare al’allarme, insospettito dal ritrovamento.

Raso è candidato a capo di una lista civica, “Gizzeria nel cuore”.