Elisa Amato uccisa da Federico Zini, le amiche: “Dovevamo denunciare, lui la tormentava da tempo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 maggio 2018 11:54 | Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2018 11:54
Elisa Amato uccisa da Federico Zini, le amiche: "Dovevamo denunciare, lui la tormentava da tempo"

Elisa Amato uccisa da Federico Zini, le amiche: “Dovevamo denunciare, lui la tormentava da tempo”

PISA – Le amiche e le colleghe di Elisa Amato, la 29enne di Prato sequestrata e poi uccisa dal suo ex fidanzato Federico Zini, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] calciatore del Tuttocuoio che poi si è tolto la vita, sono sotto choc: “Dovevamo denunciare Federico  perché da tempo la tormentava”. Ai carabinieri, però, non risultano segnalazioni o denunce a carico del ragazzo.

Intanto è stato chiuso per lutto ieri, sabato, il negozio di Firenze dove lavorava Elisa. Sulla vetrina c’era un cartello che spiegava il motivo della chiusura. La notizia della sua morte è arrivata presto alle colleghe del negozio di via Panzani a pochi passi dal Duomo, tutte stravolte e in lacrime per l’uccisione di Elisa.

Intanto secondo gli investigatori, venerdì notte Zini, 25 anni, ha ucciso la donna e poi ha portato il corpo da Prato a San Miniato, dove si è tolto la vita.