Elisabetta Mastrantonio, 14 anni, di Niscemi, è annegata nel mare ragusano. Oltre mezz’ora d’attesa per l’ambulanza del 118

Pubblicato il 12 Luglio 2009 20:20 | Ultimo aggiornamento: 12 Luglio 2009 21:03

Elisabetta Mastrantonio,  di 14 anni, originaria di Niscemi è annegata nelle acque antistanti il mare di Scoglitti, lungo la Riviera Lanterna, nel ragusano.

La ragazza, nonostante le pessime condizioni del mare, stava facendo il bagno insieme con il fratello e  un cugino. Il gruppetto si trovava sopra un canotto quando un’onda li ha travolti. La quattordicenne è subito scomparsa. I parenti l’hanno cercata tra i flutti, ma l’hanno trovata solo una decina di minuti dopo, sott’acqua. Elisabetta era priva di sensi, ed è stata presa in braccio e portata a riva, dove qualcuno ha tentato invano di rianimarla.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 con oltre mezz’ora di attesa. Inutile l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale Guzzardi di Vittoria.