Elisabetta Pelizzari, veterinaria travolta e uccisa mentre salvava un cane in pericolo

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Novembre 2019 12:08 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2019 12:08
Elisabetta Pelizzari, veterinaria travolta e uccisa mentre salvava un cane in pericolo

Un’ambulanza in corsa (foto archivio Ansa)

FERRARA – Si era fermata a prestare soccorso ad un cane in difficoltà, quando un’auto l’ha travolta e uccisa. E’ morta così Elisabetta Pelizzari, veterinaria di 52 anni residente a Ferrara. La tragedia si è consumata in via Fratelli Borselli a Bondeno, un tratto angusto e senza passaggi pedonali. Fatale è stata la scelta di accostare con l’auto per salvare un cane dai pericoli della strada.

La veterinaria stava attraversando la strada provinciale, forse per tornare alla sua auto, quando un’altra vettura, una Mini Cooper di colore bianco, sopraggiungeva. Complici il buio e l’asfalto reso scivoloso dal maltempo, l’impatto è stato inevitabile: la donna è finita prima sul parabrezza dell’auto e poi sbalzata sull’asfalto.

Alla guida della Mini c’era una giovane che si è fermata a prestare soccorso e a chiamare il 118. All’arrivo dei sanitari però le condizioni della donna sono apparse fin da subito gravissime. Stabilizzata sul posto e trasportata d’urgenza all’ospedale di Cona, la veterinaria è deceduta dopo alcune ore. 

“Morire mentre si sta compiendo un gesto nobile è qualcosa che ci lascia ancora più sgomenti – ha detto il sindaco di Vigarano Pieve dove Elisabetta Pelizzari aveva il suo studio – La nostra comunità perde un’anima dolce e gentile, una professionista e una donna di grandi valori. Esprimiamo le nostre condoglianze alla famiglia e a tutti coloro che piangono questa improvvisa scomparsa”.

Fonte: Il Resto del Carlino