Caso Orlandi: finiti gli esami nella cripta di Sant’Apollinare

Pubblicato il 12 settembre 2012 16:20 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2012 17:06

La facciata di Sant’Apollinare (Foto Lapresse)

ROMA – E’ stata ispezionata dalla polizia scientifica la cripta della basilica di Sant’Apollinare nell’ambito dell’inchiesta su Emanuela Orlandi. Non è escluso che gli investigatori tornino sul posto già lunedì con l’obiettivo di ispezionare l’edificio della basilica. Tra martedì e mercoledì, intanto, gli uomini della scientifica avrebbero visionato tutti gli spazi adiacenti, prospicienti e superiori della basilica, alla ricerca di possibili spazi o vani segreti.

A riprova dello scrupolo con cui si stanno portando avanti le indagini. E sempre mercoledì si è recato sul posto il procuratore aggiunto, Giancarlo Capaldo, uno dei magistrati che conducono l’inchiesta. Questa seconda fase di verifiche in loco era iniziata il 3 settembre scorso.