Emilia: dal 20 maggio oltre 1200 scosse. Sette sopra magnitudo 5

Pubblicato il 12 Giugno 2012 16:25 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2012 19:09

BOLOGNA, 12 GIU – Sono state contate 1.219 scosse dal 20 maggio fino alle 11.40 di questa mattina per il sisma che ha colpito l'Emilia, il Mantovano e il Rodigino, sette delle quali di magnitudo superiore a 5.

Lo ha sottolineato l'assessore alla Protezione civile dell'Emilia-Romagna, Paola Gazzolo, intervenendo all'apertura di Eurogeo, settimo congresso europeo di cartografia geoscientifica, al quale la Regione partecipa con Bavaria e Catalogna.

Dal 20 maggio si contano anche 397 persone ricoverate in ospedale e 26 morti, quasi tutti operai, piu' la donna che oggi non ce l'ha fatta: incinta, un malore l'aveva fatta entrare in coma e perdere il bimbo dopo una forte scossa il 29 maggio.