Emilio Fede, 89 anni, fermato in un ristorante di Napoli. Era ai domiciliari a Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2020 9:06 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2020 10:13
Emilio Fede, Ansa

Emilio Fede arrestato in un ristorante di Napoli. Accusato di aver evaso i domiciliari (foto Ansa)

ROMA – Emilio Fede, 89 anni, fermato a Napoli. L’ex direttore del Tg4 era ai domiciliari a Milano. Lo rivela il Roma (qui l’articolo originale). Il giornalista era arrivato da Milano per festeggiare il compleanno con la moglie, violando così gli arresti domiciliari. 

Emilio Fede fermato, la ricostruzione de Il Roma

Fede è stato fermato da due carabinieri in borghese piombati nel locale. I militari hanno avvicinato l’ex direttore del tg4 notificandogli il provvedimento del magistrato di Milano. Poi l’hanno invitato a rientrare subito in albergo, dove si trova ora agli arresti domiciliari.

“Stavo mangiando una pizza con mia moglie per festeggiare il mio compleanno, il mio arresto è stato una cosa terrorizzante. Ora sono recluso in albergo, non posso neanche affacciarmi alla finestra” ha detto il giornalista. La moglie è rientrata invece nella sua casa di Napoli.

I carabinieri, dopo averlo scortato in albergo e interrogato, anche in contatto con il suo avvocato milanese, gli hanno intimato di non uscire in attesa della decisione per la convalida del giudice.

Secondo i pm di Milano, Fede avrebbe lasciato la sua abitazione milanese dove, dopo aver scontato 7 mesi di arresti domiciliari, doveva completare la pena con 4 anni di servizi sociali.

In attesa dell’autorizzazione del giudice del tribunale di sorveglianza milanese, che in giornata avrebbe dato l’ok al suo viaggio a Napoli, Emilio Fede, dopo aver informato i carabinieri di Segrate, è partito alla volta di Napoli in treno per raggiungere la moglie, l’ex senatrice di Forza Italia Diana De Feo, nella sua abitazione napoletana e far ritorno a Milano giovedì prossimo. (Fonte: Il Roma).