Emilio Fede: “Gad Lerner va a mignotte perché brutto, imbecille e vigliacco”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2013 20:12 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2013 20:12
Gad Lerner

Gad Lerner

ROMA – Gad Lerner va “a mignotte perché è brutto, invidioso e imbecille”. Parole di un collega, l’ex direttore del Tg4 Emilio Fede che per l’attacco a Lerner sceglie la trasmissione di Radio 24 La Zanzara.

Fede attacca senza mezzi termini Lerner “colpevole” di aver scritto sul suo blog che Berlusconi è un ‘puttaniere incompatibile con lo Stato. Secondo Fede, che è a sua volta imputato nel processo “Ruby bis”: “Lerner parla di se stesso, come quando si guarda allo specchio. E’ lui che va con le mignotte perché è brutto e per andare con qualcuno deve pagare. Lerner sogna di essere un uomo di fascino – dice Fede – ha un complesso nei confronti di Berlusconi. Si faccia un po’ di punturine così può andare in giro e essere fiero di se stesso. Non può usare il termine ‘puttaniere’ nei confronti di nessuno”.

Fede è un fiume in piena e l’attacco prosegue: “Non ha nessun titolo per mortificare le persone perché se uno va con una donna non è detto che sia una puttana. Ma forse Lerner parla di se stesso, è tanto brutto che forse per andare con una donna la deve pagare. Ma non è il caso di Berlusconi”.

Stuzzicato dai conduttori, Fede va a ruota libera: “Lui non è un cazzo di nessuno, è vigliacco, vile, se lo incontro gli dico che è un imbecille, glielo dico in faccia. Secondo me Gad Lerner ha sognato di essere un uomo di fascino. Infatti si è fatto la barba, poi si è tagliato la barba, insomma ha un complesso e glielo voglio dire senza malizia: fatti le punturine! Conosco un chirurgo plastico cinese bravissimo che lo può rifare a nuovo. Poi può andare in giro a dire: ‘io sono Lerner’ e andarne fiero.”