Cronaca Italia

Emilio Fede, la sentenza: “Quella foto che mostrò a Berlusconi…”

Emilio Fede (foto Ansa)

Emilio Fede (foto Ansa)

MILANO – L’ex direttore del Tg4 Emilio Fede, dopo il licenziamento da parte di Mediaset, esibì “una fotografia artefatta ritraente uno dei principali dirigenti dell’azienda in atteggiamenti compromettenti” consegnandola anche “nelle mani di Silvio Berlusconi”.

Questo scrive il giudice di Milano Alberto Carboni nelle motivazioni della sentenza con cui, lo scorso 15 giugno, ha condannato Fede a 2 anni e 3 mesi per la vicenda con al centro falsi fotomontaggi ‘hot’ che, secondo l’accusa, avrebbe fatto confezionare per ricattare i vertici del Biscione, quando venne messo alla porta nel 2012 e, in sostanza, per ottenere un accordo di uscita più vantaggioso.

Berlusconi, secondo il giudice, mostrò “disinteresse per i fotomontaggi esibiti da Emilio Fede”.

To Top