Enac, hacker attaccano il sito dell’Ente nazionale per l’aviazione civile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Luglio 2020 9:48 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2020 9:48
Enac, sito sotto attacco degli hacker

Enac, hacker attaccano il sito dell’Ente nazionale per l’aviazione civile

Hacker anonimi hanno colpito il sito dell’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile.

Sul sito dell’Enac, al momento, compare soltanto una pagina con una grande scritta: “In manutenzione”. 

“Il sito dell’ Ente Nazionale per l’Aviazione Civile – si legge – è attualmente in manutenzione. Ci scusiamo per il disagio”.

I circa mille dipendenti dell’Ente, racconta il Corriere della Sera, “non riescono più a utilizzare neanche la posta elettronica”.

Perso anche”l’accesso agli archivi digitali dell’organizzazione, che contengono le informazioni sulla quantità di passeggeri (e i nomi) che hanno volato in Italia o fra l’Italia e il resto del mondo negli ultimi anni”.

Potrebbe trattarsi, spiega il Corriere, “di un attacco digitale di tipo particolare.

Il virus che è penetrato nelle difese dei server di Enac sarebbe un ransomware, un attacco che mira a estorcere un riscatto in denaro minacciando la distruzione del sistema.

Di solito questi software eseguono la crittografia dei server non appena vi penetrano, e li rendono accessibili solo attraverso un codice di cui sono in possesso gli hacker”.

“L’Enac – si legge – controllato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è formalmente considerato un’infrastruttura critica del Paese. 

Non è possibile escludere che l’attacco provenga dai tecnici di Stati canaglia come la Corea del Nord e abbia solo uno scopo dimostrativo di sabotaggio”. (Fonte: Il Corriere della Sera).