Enrico Maria Lemma, medico muore carbonizzato in giardino: ipotesi suicidio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 giugno 2018 17:53 | Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2018 17:53
Enrico Maria Lemma, medico muore carbonizzato in giardino: ipotesi suicidio (foto d'archivio Ansa)

Enrico Maria Lemma, medico muore carbonizzato in giardino: ipotesi suicidio (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Enrico Maria Lemma, 73 anni, medico molto conosciuto a Pesaro, è morto carbonizzato ieri, venerdì 29 giugno.

Lemma [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] è stato trovato agonizzante dalla moglie nei pressi della sua casa in via delle Allodole, nel quartiere Ledimar a Pesaro. A dare l’allarme, la moglie. Immediata la chiamata all’ambulanza. Una corsa disperata quella del 118, intervenuta a sirene spiegate assieme ai vigili del fuoco per cercare di salvare il medico. Le sue condizioni erano disperatissime. I sanitari hanno cercato di soccorrerlo. Era stato chiamato anche un elicottero per portarlo all’Ospedale Bufalini di Cesena, noto centro specializzato in ustioni. Ma le ferite aperte dal fuoco erano troppo profonde. Ogni intervento è risultato vano, purtroppo Lemma non ce l’ha fatta.

Accanto a quel corpo carbonizzato, nel giro di due metri circa, un accendino e i resti di una tanica sciolta che conteneva presumibilmente liquido combustibile.

Sono le uniche due tracce che inducono a pensare a un probabile suicidio.