Enrico Rigollet, tabaccaio picchiato a morte da cliente a Torino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2014 19:35 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2014 19:35
Enrico Rigollet, tabaccaio picchiato a morte da cliente a Torino

Enrico Rigollet, tabaccaio picchiato a morte da cliente a Torino

TORINO – Un tabaccaio di 57 anni, Enrico Rigollet, è stato picchiato a morte la sera di oggi giovedì 11 dicembre da un cliente, Giuseppe Cerasa di 38 anni. E’ accaduto in via Veglia 51, alla periferia di Torino. L’omicida è stato arrestato dai carabinieri.

Da una prima ricostruzione degli investigatori, sembra che l’omicida si fosse presentato qualche ora prima nella stessa tabaccheria, e fosse stato allontanato dal locale a causa del suo comportamento.

L’uomo sarebbe quindi tornato per vendicarsi e, dopo un litigio verbale, sarebbe passato alle botte. A nulla sono valsi i tentativi di fermarlo. Sul posto, insieme ai carabinieri, è intervenuto il 118, ma i tentativi di rianimare la vittima sono stati inutili.

Ad uccidere la vittima potrebbe essere stato un attacco cardiaco fulminante, scatenato dalla violenta aggressione. Il corpo di Rigollet verrà ora sottoposto ad autopsia.