Enzo Lotti è morto: addio al papà degli stuzzicadenti Samurai. Aveva 87 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Settembre 2019 10:34 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2019 10:34
Enzo Lotti è morto: addio al papà degli stuzzicadenti Samurai. Aveva 87 anni

Enzo Lotti è morto: addio al papà degli stuzzicadenti Samurai. Aveva 87 anni

MANTOVA – Si è spento all’età di 87 anni Enzo Lotti, capitano d’impresa e padre degli stuzzicadenti Samurai. Lotti è morto a Borgo Trento dopo una breve malattia. Era il patron della Sis, azienda fondata nel dopoguerra insieme al fratello Giovanni. Nel 1965 iniziò la vendita dei celebri stuzzicadenti, fabbricati con legno pregiato giapponese: di qui il nome Salmurai. 

Successivamente l’impresa ha continuato a crescere, specializzandosi anche in altri prodotti derivati dal cotone. E così sul mercato sono sbarcate le linee Cotoneve e Farmacotone, che hanno rivoluzionato il settore dell’igiene personale. La società creata da Lotti oggi è un colosso e ha un nuovo nome: si chiama Sisma ed è leader del mercato nazionale e internazionale rappresentando tra l’altro una delle realtà più importanti del mantovano. 

Chi lo conosceva lo ricorda così: “Affrontava con grande entusiasmo tutte le sfide che venivano proposte dal mercato e dalla tecnologia”. L’imprenditore lascia la moglie Bruna e le figlie Mariella e Isabella, oltre ad Alessandro che oggi è presidente e amministratore delegato della società.

Fonte: Agi