Vittorito (L’Aquila): cede l’amaca nel giardino, muore schiacciato dai mattoni

Pubblicato il 11 agosto 2012 14:00 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2012 14:38

VITTORITO (L’AQUILA) – Una morte tragica, perché quotidiana: un avvocato di 35 anni, Enzo Scuglia, componente del Consiglio di zona 5 a Milano per il Pdl, è morto nel giardino di casa perché l’amaca su cui si stava rilassando ha ceduto e lui è stato travolto da alcuni blocchetti di cemento della colonna dove era attaccata l’amaca. Enzo è morto per un violento colpo alla testa.

Accanto a lui c’era un nipotino, un bimbo di 5 anni, rimasto lievemente ferito a una gamba e ricoverato per accertamenti all’ospedale di Sulmona (L’Aquila).

L’uomo era arrivato poche ore prima da Milano, dove lavora, in compagnia della fidanzata, originaria di Vittorito. Qui avrebbero dovuto trascorrere alcuni giorni di ferie. Proseguono comunque le indagini per accertare la dinamica dell’incidente, classificato come domestico.    Scuglia, che era in Abruzzo in vacanza, era componente del Consiglio di zona 5 di Milano per il Pdl.