Vulcano (Eolie): la montagna frana in mare durante la scossa di terremoto

Pubblicato il 16 agosto 2010 17:28 | Ultimo aggiornamento: 16 agosto 2010 17:41

Questa immagine è stata presa da un video girato durante la forte scossa di terremoto che ha superato i 4.6 della scala Richter e che ha colpito le isole Eolie oggi 16 agosto.

Il fumo bianco è la polvere alzata dalla caduta del costone roccioso in mare. Quello che è accaduto lo racconta Valentina D’Amato, una turista originaria di Bagheria che si trovava, durante la scossa, sulla spiaggia di Vulcanello sull’isola di Vulcano insieme ad alcuni amici: “È stato terribile, la scossa di terremoto non finiva più. È stata lunghissima…”.

“Eravamo sulle nostre sdraio a prendere il sole – continua a raccontare la ragazza- .  All’improvviso una sorta di boato. Una scossa interminabile, siamo rimasti basiti per qualche secondo, poi ci siamo guardati in faccia e abbiamo capito che si trattava del terremoto. Non sapevamo cosa fare”.

“Subito dopo – racconta ancora Valentina – a poca distanza da noi abbiamo una una colonna di fumo che proveniva dal mare. I primi costoni rocciosi erano caduto in acqua e hanno creato un polverone enorme. Siamo ancora spaventati, ma la situazione adesso è sotto controllo”.

“Sono stati momento terribili – racconta invece un altro turista, Giovanni Pogliese – abbiamo pensato che la terra si aprisse sotto di noi. Non sapevamo cosa fare. Adesso abbiamo paura che ci possano essere altre scosse di terremoto…”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other