Equitalia, nella busta alla sede di Salerno frasi pro Beppe Grillo

Pubblicato il 5 Gennaio 2012 19:05 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2012 19:07

NAPOLI – Nella lettera intercettata prima che arrivasse alla sede di Equitalia di Caserta c'erano scritte inneggianti a Beppe Grillo e alle sue posizioni assunte in merito alla vicenda dei pacchi bomba. E' quanto emerso dai frammenti trovati in seguito alla esplosione del plico da parte degli artificieri della Polizia.

Si tratta di due fogli A4 con scritte a mano. Nel plico c'era anche della polvere ma, secondo la Questura di Caserta, non si trattava di esplosivo.

La lettera e' stata ritenuta sospetta dai funzionari del centro di smistamento postale di Caserta che hanno avvertito la polizia. Sul posto si sono recati gli uomini della Digos e gli artificieri che hanno confermato la natura sospetta del plico.

Dopo i primi accertamenti effettuati a distanza, e' stato deciso di far brillare la lettera indirizzata ad Equitalia che era senza mittente. L'esplosione ha evidenziato che all'interno del plico non c'era nessuna polvere esplosiva.

La polvere e il materiale sono stati sequestrati ed ora saranno sottoposti a ulteriori analisi da parte della Scientifica della Questura di Caserta.