Erostrato, caccia al mitomane degli spilli nelle caramelle: perquisite tre case

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 9:16 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 9:16
erostrato il mitomane che ha messo gli spilli nelle caramelle in un asilo

Erostrato, caccia al mitomane del Bellunese (nella foto l’asilo dove hanno trovato le caramelle con gli spilli)

BELLUNO – Si chiude sempre più il cerchio attorno ad Erostrato, il mitomane che sta seminando il panico dallo scorso luglio in alcuni comuni bellunesi gettando sacchetti di caramelle agli spilli nei cortili delle scuole e frasi offensive sui muri.

La Procura, come riporta Il Gazzettino, ha fatto effettuare tre perquisizioni domiciliari nei comuni di Cesiomaggiore e Santa Giustina, i due centri in cui si era focalizzato l’interesse degli investigatori. In almeno una delle tre la polizia giudiziaria avrebbe trovato elementi ritenuti molto utili alle indagini.

Vi sono già delle persone iscritte nel registrato degli indagati e il sospetto è che Erostrato non abbia agito da solo. Il mitomane compare per la prima volta lo scorso luglio con delle scritte sui magazzini comunali di Cesiomaggiore.

Qualche giorno dopo imbratta la parete del cimitero e poi via via, in un’escalation, compaiono scritte inneggianti a Hitler sul retro di una chiesa, un deposito di legna viene incendiato e il sindaco di Cesiomaggiore riceve una lettera di minacce firmata Erostrato, con all’interno della polvere bianca che fa scattare la procedura per l’antrace. In un delirante messaggio successivo dice che se non sarà eretta una statua a suo nome riempirà di spilli e chiodi i sacchetti di caramelle dei bambini.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other