Esame di maturità, restano 3 commissari interni e 3 esterni. Per ora

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Ottobre 2014 16:10 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2014 16:10
Esame di maturità, restano 3 commissari interni e 3 esterni. Per ora

(Foto Lapresse)

ROMA – Esame di maturità, non si cambia: restano tre commissari interni e tre commissari esterni. Nel testo finale della Legge di Stabilità è sparita la modifica alle commissioni per l’esame di Stato. Non è escluso, però, che la riforma possa essere ospitata in un altro provvedimento, come quello della “Buona scuola”. 

L’eliminazione dei commissari esterni (con l’eccezione del presidente della commissione) era stata inizialmente pensata dal ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, con l’obiettivo di tagliare i costi. In questo modo, infatti, si sarebbero risparmiati 100 milioni di euro l’anno.

La misura non era però piaciuta ai sindacati, che l’avevano definita un regalo alle scuole private, “che così potranno continuare a sfornare diplomi senza alcun valore”.