Esanatoglia (Macerata): bimba di 5 anni muore travolta dalla porta di calcetto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 agosto 2015 10:50 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2015 10:50
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – Una bambina di 5 anni, Luna T., è morta nella notte tra sabato e domenica 2 agosto in ospedale a Camerino (Macerata) dopo essere stata travolta dalla porta di un campetto di calcetto evidentemente fissata male.

La tragedia è avvenuta a Esanatoglia, durante una festa della birra. Al momento della tragedia la piccola giocava in piazza con altri bambini.

Originaria di Fabriano ma residente a Esanatoglia con la famiglia, Luna, che avrebbe compiuto sei anni a dicembre, è stata soccorsa da un’ambulanza del 118 e portata nell’ospedale più vicino. Ma le sue condizioni sono apparse subito disperate: un’ora dopo il ricovero è morta per le conseguenze del trauma cranico subito. A condurre le indagini sono i carabinieri di Camerino, coordinati dalla procura di Macerata, che ha disposto il sequestro del materiale all’origine dell’incidente.