Contatta una escort, trova un trans che lo ricatta e minaccia

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 agosto 2018 10:17 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2018 10:17
Contatta una escort, trova un trans che lo ricatta e minaccia

Contatta una escort, trova un trans che lo ricatta e minaccia (Foto Ansa)

VERONA – Pensava di passare una notte bollente con una bella escort, che aveva contattato online, ma quando si è presentato nell’appartamento a Verona indicatogli nell’annuncio si è trovato davanti due transessuali. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Si è rifiutato di ricevere la prestazione e di pagare e se n’è andato.

Solo che i due a quel punto, avendo il suo numero di cellulare, hanno iniziato a ricattarlo e minacciarlo, dicendogli che avrebbero diffuso il video che mostrava il suo ingresso nel loro appartamento. “Abbiamo il video del tuo ingresso in casa, se non ci dai 200 euro mettiamo tutto sul web e ti sputtani***”, avrebbero detto.

Dopo aver ricevuto decine di messaggi di insulti, minacce e ricatti, il mancato cliente ha deciso di denunciare tutto ai carabinieri di Massa. Una volta rintracciati i numeri di telefono da cui provenivano le chiamate, i carabinieri sono risaliti ai due transessuali, già noti alle forze dell’ordine per episodi analoghi. I due sono stati posti agli arresti domiciliari, che stanno scontando in provincia di Pescara dove si erano trasferiti da Verona.