Tragedia sul Monte Beigua, una escursionista precipita in un dirupo e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Gennaio 2020 18:23 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2020 18:23
Tragedia sul Monte Beigua, una escursionista precipita da un dirupo e muore

Tragedia sul Monte Beigua, una escursionista precipita da un dirupo e muore (nella foto ANSA un elisoccorso)

SAVONA – Una donna di 63 anni, Catterina Rabbia, è morta domenica pomeriggio, 26 gennaio, dopo essere precipitata per una ventina di metri in un dirupo dal sentiero che sul Monte Beigua porta al rifugio Argentea, sull’Appennino Ligure. L’escursionista, originaria di Marene (Cuneo), stava facendo un’escursione in compagnia di un gruppo di amici. È deceduta per le varie gravi ferite e traumi riportati. Le cause dell’incidente mortale sono ancora al vaglio delle forze dell’ordine.

A dare l’allarme sono stati gli amici della donna dopo aver constatato la gravità della situazione. I soccorritori sono arrivati con l’elicottero del 118 da Cuneo. La donna è stata trasportata all’ospedale di Arenzano, in provincia di Genova, ma ogni tentativo di salvarle la vita è stato inutile.

“Ero un po’ distante quando è successo, chi era con lei ha detto de Catterina aveva messo un piede in fallo ed è caduta”, ha spiegato uno dei suoi compagni di escursione, come riporta La Stampa.

Sono intervenuti anche i carabinieri di Arenzano e nei prossimo giorni si stabilirà quali sono state le cause della morte della donna. L’ipotesi è che si sia trattata di una drammatica fatalità. (fonte LA STAMPA)