L’Esercito cala di 20mila uomini: tagliati soprattutto i generali, 20% in meno

Pubblicato il 4 ottobre 2012 10:57 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2012 10:57

Esercito italianoROMA – L’Esercito taglia 20mila uomini. Dai 190mila ai 170mila militari, per una riduzione del 10,5% dell’organico complessivo. Questa la bozza sul tavolo dei ministri, che nel consiglio di oggi, giovedì 4 ottobre, decideranno se ridurre il totale degli organici delle Forze Armate. Totale dal quale sono escluse l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e il Corpo delle Capitanerie di Porto.

Il taglio colpisce in particolar modo gli ufficiali, che scendono da 22.259 a 20.432. Per i generali è prevista una riduzione del 20%, per il restante personale del 10,5%. Il totale delle Forze Armate, secondo quanto prevede la bozza, sarà quindi formato da 100.211 unità per l’Esercito, 30.421 per la Marina e 39.369 per l’Aeronautica.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other