Esercito nella Terra dei fuochi. Governo combatte così le ecomafie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 gennaio 2014 18:25 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2014 18:26
Esercito nella Terra dei fuochi. Governo combatte così le ecomafie

Manifestazione alla Terra dei Fuochi (Foto Lapresse)

NAPOLI – L’esercito nella Terra dei fuochi: il governo ha deciso così, “per contrastare più efficacemente il fenomeno delle ecomafie nella zona al confine tra Napoli e Caserta“, ha spiegato il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano. 

“Una volta tanto le forze politiche sotto state tutte d’accordo, o quasi, a offrire soluzioni concrete per risolvere un problema specifico. Quello che è accaduto sulla Terra dei Fuochi è il classico esempio di come far politica, non a suon di polemiche e cercando di denigrare l’avversario, ma mettendo a disposizione lo strumento legislativo migliore per risolvere l’emergenza”.

Per il sottosegretario Alfano, “quello che già era un buon decreto è stato migliorato con la partecipazione di tutte le forze politiche tranne l’astensione del Movimento 5 stelle”