Esine, ucciso con una roncola da un amico: fu teste a processo per Strage piazza della Loggia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Giugno 2020 9:16 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2020 12:38
Esine, uccide l'amico con una roncola dopo una lite: arrestato

Esine, uccide l’amico con una roncola dopo una lite: arrestato (foto ANSA)

BRESCIA – Omicidio questa notte, 2 giugno, a Esine, in Vallecamonica, in provincia di Brescia. Vincenzo Arrigo, 59enne, è stato ucciso a colpi di roncola al termine di un litigio.

I carabinieri hanno fermato un 53enne convivente della vittima e proprietario dell’abitazione dove è avvenuto l’omicidio.

La vittima era agli arresti domiciliari dopo essere stato allontanato dalla famiglia per maltrattamenti sulla moglie. Aveva trovato ospitalità dall’amico ora accusato di omicidio.

Il presunto responsabile è stato fermato dai carabinieri che indagano sul delitto avvenuto in un contesto di degrado. 

Vincenzo Arrigo aveva testimoniato nell’ultimo processo per la Strage di piazza Loggia.

Arrigo era stato in cella con Maurizio Tramonte, condannato all’ergastolo, e aveva rivelato che Tramonte in cella gli avesse mostrato una fotografia in bianco e nero spiegando che era presente in piazza della Loggia il 28 maggio 1974 giorno della Strage. (fonte ANSA)