Esodo, il week end del bollino nero: il traffico sulle autostrade in tempo reale

Pubblicato il 4 agosto 2012 11:49 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2012 19:11

(LaPresse)

ROMA – Il week end del “bollino nero”. Forse l’unico visto che, causa crisi, il numero di italiani che parte per le vacanze è in dimuzione di quasi il 30% rispetto allo scorso agosto. Quello del 4-5 agosto, però, secondo l’Anas resta comunque il fine settimana più difficile per le autostrade, nonostante una sostanziale diminuzione del traffico.

Ecco la situazione sulle strade.

17:57 Anas, traffico intenso nel pomeriggio ma senza code

In questo sabato contrassegnato da bollino nero, il traffico si è mantenuto intenso su tutta la rete stradale e autostradale, senza tuttavia far registrare particolari disagi: lo rende noto l’Anas. Al momento, informa la società, si registra traffico intenso in Toscana, sulla strada statale 1 Aurelia tra Cecina nord e Scarlino scalo, sulla statale 67 ‘Tosco Romagnola’ tra Badia a Ripoli (Firenze) e San Benedetto in Alpe, sulla statale 715 Siena-Bettolle tra Siena Est a Sinalunga (Siena). In Piemonte è chiusa la statale 25 ‘del Moncenisio’ all’altezza di Bussoleno per consentire lo svolgimento delle operazioni di messa in sicurezza di un capannone della Rete Ferroviarie andato a fuoco durante la notte tra il 3 e il 4 agosto.

In Sardegna, segnala ancora l’Anas, si segnalano rallentamenti sulla statale 128 ‘Centrale Sarda’ per un incidente avvenuto a Mandas (Cagliari). In Calabria, traffico intenso sulla statale 18 ‘Tirrenica Inferiore’ tra Praia a Mare e Scalea (Cosenza) e sulla 107 ‘Silana Crotonese’ tra Spezzano della Sila e Camigliatello (Cosenza).

Un motociclista è morto in un incidente verificatosi, intorno alle 15,30, in località Bocale a Reggio Calabria sulla 106 Jonica. E’ stato rispettato il bollino nero anche sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, dove si sono concentrati gli spostamenti di lunga percorrenza in direzione del Cilento, della costa tirrenica del cosentino e del catanzarese e delle localita’ turistiche del reggino e della Sicilia. I grandi volumi di traffico registrati dalle prime ore di questa mattina in direzione sud, con punte massime di 4200 veicoli l’ora nel tratto salernitano, sono in controtendenza con il dato nazionale e non hanno creato particolari disagi alla circolazione, grazie agli oltre 272 km di nuova autostrada, di cui ben 124 km consecutivi da Salerno e Lagonegro con ampie carreggiate a tre e due corsie per senso di marcia. La circolazione sulla A3 Salerno-Reggio Calabria anche nelle ore pomeridiane e’ intensa ma scorrevole. I rallentamenti registrati in mattinata sono gradualmente diminuiti e il traffico non ha mai subito criticita’ o particolari disagi neanche in attraversamento dei tratti dove sono presenti cantieri inamovibili. L’Anas ricorda che sono in funzione i nuovi rilevatori della velocita’ media e istantanea sulle strade statali ‘Vergilius’, gestiti della Polizia stradale nel Lazio sulla SS1 Aurelia, in Campania sulla SS7 quater Domitiana, e in Emilia Romagna sulla SS309 Romea. Il limite di velocità consentito in questi tratti è di 90 km/h.

17:06 nessuna attesa a Villa San Giovanni per gli imbarchi. Nonostante il fine settimana da bollino nero, in Calabria il traffico sulle statali e sul tratto dell’autostrada Salerno – Reggio Calabria è sostenuto ma regolare. A Villa San Giovanni, agli imbarchi dei traghetti diretti in Sicilia il traffico è scorrevole e, contrariamente a quanto accadeva negli anni scorsi, non ci sono accodamenti e quindi non c’è attesa per l’imbarco. Stamane e fino al primo pomeriggio sulle strade in Calabria si registrava traffico intenso anche se in nessuna zona erano stati segnalati particolari disagi. Sempre stamane, inoltre, a Villa San Giovanni era scattata la fase uno, con tempi d’attesa da 20 a 30 minuti. Successivamente, invece, la situazione e’ notevolmente migliorata, tornando alla normalità. E’ stato ripristinato anche il traffico sulla statale 106, nei pressi di Reggio Calabria, dove alcune ore fa si erano verificati dei rallentamenti a causa di un incidente stradale che ha provocato la morte di un motociclista.

16:38 assessore Veneto: sabato da bollino supernero. Otto chilometri in A4, versante adriatico, all’altezza di San Donà (Venezia), secondo quanto reso noto dalla Polstrada: è il record, finora, del primo fine settimana di agosto in Veneto. ”Stiamo parlando di uno di quei sabati da bollino supernero – afferma l’assessore alla mobilità e infrastrutture della Regione Veneto Renato Chisso – è la dimostrazione che servono nuove strade verso il mare”. Per l’assessore, ”verso Trieste è stato un disastro, ma il Passante ha retto, la tangenziale ha avuto qualche momento di criticità quando abbiamo dovuto spostare il traffico dall’A4 all’A27, ma si è risolto in poco tempo”. ”Oggi – aggiunge Chisso – la situazione è stata critica soprattutto a meta’ mattinata, per via del fatto che Autovie ha dei cantieri aperti”. Nel pomeriggio, traffico intenso in A4 da Padova a Rovigo, scorrimento lento sempre sul tratto adriatico, rallentamenti infine nel veronese, in autostrada e verso il Lago di Garda.

14:00 Anas: traffico intenso ma no disagi. Traffico intenso ma senza particolari disagi su strade e autostrade gestite dall’Anas. Il traffico è molto intenso sulla SS16, in corrispondenza dello svincolo Rimini Sud e l’allaccio con la statale 258 e la statale 72 “di San Marino”, tra Fasano (Brindisi) e l’innesto con la statale 172 “dei Trulli” e il bivio di Bari. Sul raccordo autostradale Sistiana-Trieste rallentamenti in direzione Trieste.     Traffico sostenuto sulla SS1 “Aurelia”, tra Cecina nord e Scarlino scalo, sul raccordo autostradale Avellino-Salerno tra Lancusi e Baronissi, in Veneto, sulla SS51 “Alemagna” e l’allacciamento con la A27 e sulla SS 47 “Della Valsugana”.    Forti volumi di traffico sulla SS106 Jonica, in entrambe le direzioni di marcia, tra Sibari (Cosenza) e Nova Siri (Matera) e sulla SS18 “Tirrenica Inferiore” tra Praia a Mare e Scalea (Cosenza). Traffico molto intenso anche sull’A3 Salerno-Reggio Calabria ma senza particolari disagi né blocchi della circolazione dopo Lagonegro e tra Morano e Campotenese. Traffico anche nel tratto reggino tra Bagnara e Villa S. Giovanni.     Agli imbarchi per la Sicilia i tempi di attesa sono di 60 minuti. Sull’autostrada A3 si registra un dato in controtendenza rispetto al traffico autostradale nazionale, con un sostanziale aumento del traffico, che non corrisponde a un aumento dei disagi sostenuti dagli utenti, grazie ai miglioramenti conseguiti con le aperture di oltre 25 km di nuove carreggiate in entrambi i sensi di marcia e 32 km di singola carreggiata.

13:48 Sotto controllo il traffico in Lombardia. Traffico scorrevole e poche code, e risolte in poche ore, in Lombardia, nel giorno del primo week end d’agosto, in cui si sarebbe dovuto concentrare l’esodo dei vacanzieri. Nonostante la giornata da bollino nero, infatti, polizia Stradale e Locale hanno confermato che a parte qualche coda in immissione in A/1 non si sono verificate le abituali code chilometriche degli anni scorsi. Circolazione normale anche su A/7 Milano-Genova, A/4 Milano-Venezia e A/1 Milano-Bologna.

13:20 Dodici milioni di persone in viaggio. Nel primo week end di agosto oltre 12 milioni di italiani si mettono in viaggio per le vacanze in auto, treno e aereo, secondo i dati diffusi da Cescat-Centro Studi Ambiente e Territorio di Assoedilizia e da Aiaga-Associazione Italiana Amici Grandi Alberghi. Le cifre indicano 400mila in partenza da Roma ; 290 mila da Milano; 175 mila da Torino; 95 mila da Genova; 85 mila da Bologna. Il numero delle partenze è stazionario rispetto al 2011.    Le vacanze dureranno: da 1 a 7 giorni per il 63%; da 8 a 14 per il 34%; da 15 a 21 per il 3%; da 22 ed oltre per l’1%. Il 64% sceglierà il mare, il 13% la montagna, il 11% i laghi e il 5,5% le città d’arte. Il restante 6,5% si divide tra crociere e fitness. La Romagna è sempre in testa alla classifica, anche grazie a iniziative quali una rete di hotel, pensioni e spiagge per gli animali domestici che accompagnano i turisti (mezzo milione cani e gatti in partenza nel prossimo week-end). Bene la Toscana, Campania ed anche Veneto, Lombardia, Liguria, Puglia, Lazio.    Quanto alla soluzione per pernottare: albergo 30%; B&B/pensioni 17%; agriturismo 10%; Spa/terme/centri benessere 8%; altro (appartamento, casa propria o di parenti e amici, campeggio) 35%.    Gli stranieri sono circa un milione e mezzo, principalmente tedeschi, francesi, britannici, spagnoli.

12:30  Ancora esodo sulle strade italiane: le direttrici maggiormente trafficate restano quella del Nord Est lungo l’autostrada A4 tra Padova e Trieste verso la Slovenia e la Croazia, e quella Nord-Sud attraverso l’autostrada del Sole tra Piacenza e Bologna e sull’autostrada Adriatica A14 verso le località di villeggiatura. E’ quanto risulta dal monitoraggio di Viabilità Italia nella giornata di bollino nero nella quale si registra traffico sostenuto già dalle prime ore del mattino.   Nel dettaglio, queste sono le situazioni di viabilità di maggior traffico:

– NORD: 8 km di coda alla barriera di Trieste-Lisert verso la Croazia e la Slovenia. Rimossa la deviazione allestita per alleggerire il traffico in arrivo nell’area veneto-friulana e che dal Passante di Mestre immetteva sull’A/27 e quindi sull’A/28 per rientrare in autostrada A4 a Portogruaro. Nel nord-ovest al Traforo del Monte Bianco è salita a 3 ore l’attesa per chi è diretto dalla Francia in Italia. Code in uscita dall’Italia anche sull’A9 in uscita alla barriera di Grandate e poi da Como Sud alla Dogana di Brogeda verso la Svizzera. Sull’A/22 Modena-Brennero rallentamenti tra Chiusa e Bolzano Sud in direzione sud e in carreggiata opposta tra Nogarole Rocca e Rovereto, mentre 2 km di coda si sono formati alla barriera di Vipiteno in uscita dall’Italia. Circolazione sostenuta sull’Autostrada del Sole A1 per le provenienze dal capoluogo lombardo, che incontrano code a tratti tra Modena Nord ed il bivio con l’A14 all’altezza di Bologna.

– CENTRO: Verso Ancona sull’autostrada A14 Bologna-Ancona ancora code a tratti per traffico intenso tra l’allacciamento con l’A/1 e Imola, nel ramo Casalecchio, tra Faenza e Forlì e tra Cesena e Riccione.    Sulla Firenze-Pisa-Livorno per un incidente risolto, code tra Montopoli Valdarno e Pontedera Ovest verso Livorno. Code in A/1 nel tratto appenninico code tra Scandicci e Barberino del Mugello in direzione nord  per traffico intenso; più a sud, verso Napoli, code a tratti tra la Diramazione Roma Sud e Colleferro verso Napoli, per traffico intenso.

– SUD: Sull’A/3 Salerno-Reggio Calabria verso sud  si registrano rallentamenti tra Buonabitacolo e Lagonegro e tra Campotenese e Morano; ancora un’ora d’attesa per gli imbarchi per la Sicilia.

VIABILITA’ ORDINARIA; Traffico particolarmente intenso si registra sulla SS1 Aurelia tra Cecina e Scarlino Scalo, ed a sud sulla SS106 Ionica tra Rocca Imperiale e Sibari.

11:20 Sulla A4 traffico congestionato e code. Un fiume di auto sulla A4 dirette principalmente verso le localita’ balneari dell’Alto Adriatico e della costa Dalmata ha provocato gia’ dalla notte scorsa, come previsto, code, rallentamenti e congestioni sia alla confluenza del Passante di Mestre all’altezza del nodo di interconnessione con la A4, sia alla barriera di Trieste Lisert.    Attualmente le code sono di 7 chilometri fra Venezia Est e San Dona’ di Piave (il tratto interessato dai lavori per la costruzione della terza corsia della A4) e circa 8 chilometri alla barriera di Trieste Lisert. Un’ora e venti minuti di attesa al confine di Dragona (Koper verso Istria-Umago), due ore di attesa al confine Starod verso Rieka e la costa dalmata.     Una serie di incidenti, di lieve entita’, senza particolari conseguenze per le persone, ha causato ulteriori ricadute negative sulla fluidita’ della circolazione gia’ rallentata.  Rallentamenti fra Venezia Est e San Dona’ di Piave, fra Latisana e San Giorgio di Nogaro, code a fisarmonica lungo tutta la direttrice Est (direzione Trieste) si sono alternati durante tutta la notte. Gli incolonnamenti alla barriera di Trieste Lisert sempre decisamente elevati. Dalle due di notte la coda ha oscillato fra i cinque e i nove chilometri

11:13 Traffico intenso sulle statali e sulla A3 Traffico intenso su tutte le strade statali ed il tratto dell’Autostrada A3 in Calabria. Agli imbarchi di Villa San Giovanni per la Sicilia e’ scattata la prima fase con tempi d’attesa dai 20 ai 30 minuti.    Nella zona del cosentino il traffico e’ particolarmente sostenuto. Sulla statale 18, nei pressi di Scalea, c’e’ stato qualche incolonnamento e la circolazione ha subito qualche rallentamento. Traffico intenso anche sulle altre statali nella zona del cosentino. Nelle altre quattro province calabresi il traffico e’ intenso ma non vengono segnalati disagi. La polizia stradale e l’Anas hanno intensificato le attivita’ di controllo.    Anche a Villa San Giovanni, nonostante sia scattata la prima fase dell’esodo, non vengono segnalati particolari problemi.    Il caldo intenso di queste ultime ore sta favorendo la corsa dei turisti verso le principali localita’ del mare e della montagna.

9:53 Code verso il sud e la Croazia. Secondo il monitoraggio di Viabilita’ Italia la circolazione si è intensificata come previsto gia’ dalle prime ore del mattino verso il confine per Croazia e Slovenia e sulla direttrice nord-sud.     Al Nord, traffico particolarmente intenso con code e rallentamenti lungo tutta l’A/4 dall’area padovana fino a Trieste con  7 km di coda in uscita dall’Italia verso la Croazia e la Slovenia. Sull’A/4 deviazione in atto sull’A/27 e A/28 all’altezza del Passante di Mestre con rientro a Portogruaro per il traffico diretto da Venezia a Trieste. Sull’A/22 Modena-Brennero code di 4 km per incidente tra Chiusa e Bolzano nord in direzione sud. Nel nord-ovest al Traforo del Monte Bianco un’ora l’attesa per chi è diretto dalla Francia in Italia. In Liguria code a tratti per traffico intenso tra Masone e allacciamento A/10-A/7. Sull’Autostrada del Sole code a tratti tra Piacenza e Fidenza e tra Fidenza e Bologna Borgo Panigale sempre verso sud.    Al Centro,sulla carreggiata sud dell’autostrada A14 Bologna-Ancona per traffico intenso si segnalano code a tratti tra l’allacciamento A/1 e Imola e tra Cesena e Riccione. Code in A/1 tra Valmontone e Colleferro verso Napoli per un veicolo in fiamme.    Al Sud,sulla A/3 Salerno-Reggio Calabria verso sud  si registrano rallentamenti tra Buonabitacolo e Lagonegro e tra Campotenese e Morano con un’ora d’attesa per gli imbarchi per la Sicilia.

Viabilita’ Italia ricorda che per favorire la fluidita’ della circolazione, fino alle ore 23.00 di oggi è vietata la circolazione dei mezzi pesanti con massa complessiva superiore alle 7,5t. Divieto che riprenderà nella giornata di domenica dalle 7 alle 24.    L’esodo si sta svolgendo sotto condizioni generali di bel tempo su tutta la penisola, come conferma il Dipartimento della Protezione Civile, con temperature al di sopra della norma e con massime sopra i 35° con punte anche superiori ai 40° al sud. Sono previste precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale sui settori alpino e prealpino centrale con tendenza nella serata di domani a sconfinare su pianure lombarda e piemontese.     Regolare anche la circolazione ferroviaria che si sta svolgendo senza disagi anche grazie al potenziamento dei servizi di assistenza predisposti a favore dell’utenza e delle pattuglie di vigilanza espresse dalla Polizia Ferroviaria.

9:39 Situazione scorrevole in Lombardia, poche code. Traffico scorrevole e poche code, e risolte in poche ore, in Lombardia nel giorno del primo week end d’agosto, in cui si sarebbe dovuto concentrare l’esodo dei vacanzieri.    Nonostante la giornata da bollino nero, infatti, polizia Stradale e Locale hanno confermato che a parte qualche coda in immissione in A/1, tra piazzale Corvetto, a Milano, e Melegnano (Milano), non si sono verificate le abituali code chilometriche o i mega rallentamenti degli anni scorsi.     Circolazione normale anche su A/7 Milano-Genova, A/4 Milano-Venezia e A/1 Milano-Bologna, che dopo i primi intasamenti vede in mattinata la presenza di code solo molto più avanti, in Emilia-Romagna, tra Modena e le localita’ adriatiche.    E mentre al sud, da domenica, si attendono temperature tropicali, in Lombardia, secondo i meteorologi, il clima del fine settimana sara’ caratterizzato da forti temporali con possibili grandinate.

8:43.  Traffico intenso in Emilia Romagna. Come previsto, e’ molto intenso questa mattina il traffico in direzione sud sulla rete autostradale dell’Emilia-Romagna, in occasione del primo esodo di agosto. La societa’ Autostrade per l’Italia alle 8.30 segnalava code a tratti sull’Autosole tra Piacenza Nord e Fidenza (Parma) e tra Reggio e Bologna, e sulla A14 tra Bologna e Imola e tra Cesena e Riccione. Code di due chilometri per traffico intenso sull’ Autobrennero, fra Carpi (Modena) e l’allacciamento con l’Autosole. Nessun problema di viabilita’ era segnalato alla stessa ora sulla A13 Bologna-Padova e sulla A15 Parma-La Spezia

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other