Esplosione Arpino, Articolo 21: “Non è fatalità, lavoro tema trascurato”

Pubblicato il 12 Settembre 2011 20:05 | Ultimo aggiornamento: 12 Settembre 2011 20:05

ARPINO (FROSINONE)  – “Di fronte a una tragedia come quella della fabbrica di Frosinone in primo luogo bisogna stringersi attorno ai familiari e chiedere un accertamento immediato e rigoroso delle responsabilità. Ma che nessuno ci venga a parlare di tragica fatalità”. Lo affermano Giuseppe Giulietti e Stefano Corradino, portavoce e direttore di Articolo21 commentando la tragedia della fabbrica di Arpino.

“E spiace – scrivono ancora Giulietti e Corradino – dover constatare che in questi ultimi tempi l’attenzione sul tema delle morti sul lavoro e della sicurezza, nonostante i ripetuti interventi del presidente della Repubblica, siano usciti dall’agenda delle priorità. Non c’è crisi alcuna per quanto acuta che possa giustificare distrazioni e disattenzioni in materia di tutela del lavoro e sicurezza. Ci auguriamo quantomeno che il giorno dei funerali sia proclamato il lutto nazionale e l’intera giornata sia dedicata ad accendere i riflettori della politica e dell’informazione su un tema che purtroppo è rientrato nell’oscurità e riesplode purtroppo solo alla luce di tragici avvenimenti come questo”.