L’Espresso: Veronica Lario chiede a Berlusconi 540 mln euro per il divorzio

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2014 20:34 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2014 20:34
L'Espresso: Veronica Lario chiede a Berlusconi 540 mln euro per il divorzio

Veronica Lario e Silvio Berlusconi

MILANO – Un unico assegno da 540 milioni di euro. A tanto ammonta la cifra astronomica chiesta da Veronica Lario a Silvio Berlusconi, che ha fatto saltare ogni eventuale possibilità di accordo sulla parte economica del divorzio. L’indiscrezione è contenuta in un servizio del settimanale L’Espresso, in edicola venerdì.

Secondo il settimanale, Berlusconi avrebbe rispedito al mittente la richiesta: giudicata come “esagerata, sproporzionata e ingiustificabile”. Tra denaro e proprietà, l’ex premier sarebbe stato disposto a liquidarle una cifra attorno ai 200 milioni.

Berlusconi e Lario hanno divorziato, con sentenza parziale, a febbraio. Quella più importante, riguardante il contenuto economico del divorzio, è prevista tra circa un anno. Finora i tribunali hanno fissato solo l’assegno mensile provvisorio: ridotto a circa un milione e 400 mila euro, dai giudici di Monza a inizio di quest’anno.

Prendendo a parametro la stessa cifra, e ipotizzando che Veronica Lario punti a capitalizzare la sua attuale rendita nell’arco di vent’anni, la somma a lei destinata raggiungerebbe già ora un livello record di 336 milioni di euro. La cifra monstre da lei richiesta corrisponde a 32 anni di alimenti.