Cronaca Italia

Esodo estivo: traffico sostenuto sulle autostrade e nessuna criticità: attese al traforo del monte Bianco traffico intenso sulla A3

Ci sono attese di oltre due ore al traforo del monte Bianco per chi dalla Francia vuole entrare in Italia. Code a tratti si registrano sulla A4 per 15 chilometri verso la Slovenia ed è congestionato il traffico anche sull’autostrada del Brennero, in particolare tra Chiusa e Egna Ora verso sud e in direzione nord tra Verona e Rovereto. Sulla A14, il Cciss segnala una fila ininterrotta di auto che da Bologna arriva alla costa adriatica. Sulla A1 code a tratti tra Calenzano e Roncobilaccio verso nord.

Sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in direzione sud, il traffico è molto intenso tra gli svincoli di Sala Consilina e Padula-Buonabitacolo (Salerno). Allo svincolo di Padula-Buonabitacolo, per evitare un congestionamento del tratto interessato da cantieri inamovibili, la Polizia stradale e l’Anas stanno effettuando delle ”manovre di alleggerimento del traffico” con uscita obbligatoria dall’autostrada e successivo rientro a Lagonegro nord o a Lauria nord (Potenza). Fin dalle prime ore di stamani, nel tratto salernitano dell’A3, la Polizia stradale ha gia’ ritirato alcune patenti per uso improprio delle corsie di emergenza.

In generale, il traffico appare sostenuto ma la circolazione appare essere regolare sulla rete del Gruppo di Autostrade per l’Italia, anche in virtù del piano operativo per l’esodo estivo attivato in collaborazione con la Polizia Stradale. Alle 11.00 si segnalano i seguenti tempi di percorrenza: A14: Allacciamento A1/A14-Riccione in direzione sud, 170 minuti; A14: Pescara-Lanciano in direzione sud, 50 minuti. Le prime partenze si sono registrate già giovedì e sono proseguite nella giornata di ieri 30 luglio, con traffico sostenuto anche nel corso della notte, in particolare sulla Autostrada del Sole in direzione sud e sulla A4 Milano-Brescia in direzione est. Per le prossime ore si prevede traffico sostenuto con progressivo miglioramento a partire dalle ore serali.

To Top