Non parte la nave per la Sardegna: caos e delirio al porto di Civitavecchia

Pubblicato il 7 agosto 2010 10:52 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2010 11:04

Grossi disagi al porto di Civitavecchia dove almeno tremila persone con un migliaio di mezzi al seguito sono in attesa dell’imbarco sulle navi di linea dirette in Sardegna. A causare il disservizio, che ha riproposto scene di caos che ormai non si vedevano da anni, è stata venerdì sera la mancata partenza per un guasto tecnico della motonave della Tirrenia ”Clodia”, ultima corsa utile della giornata per Cagliari.

I circa duemila passeggeri con prenotazione e auto al seguito, sono stati costretti a trascorrere la notte negli alberghi cittadini o all’interno delle rispettive vetture parcheggiate alla meglio nel porto o nelle vicinanze. La situazione si è ulteriormente aggravata nella mattinata di sabato, quando sono giunti in porto anche i viaggiatori che sarebbero dovuti partire questa mattina alle otto e trenta per Olbia con il traghetto ”Nuraghes”, sempre della Tirrenia.

Per far fronte all’emergenza, la compagnia di navigazione ha concesso ai passeggeri della ”Clodia” di utilizzare le navi di altri armatori, nessuna delle quali diretta però a Cagliari. Attualmente i passeggeri rimasti sui moli da ieri sera si stanno imbarcando sul ”Nuraghes”, che sarà dirottato su Cagliari.

Nel frattempo, sono iniziate le operazioni di carico dei mezzi (che si protrarranno per almeno due ore) sulla motonave ”Aurelia”, ieri impegnata su un’altra linea e inviata a Civitavecchia quale supporto alle altre unità.