Code in autostrada e temperature in calo per il week-end

Pubblicato il 23 luglio 2010 19:17 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2010 20:11

Traffico autostrada

Traffico intenso, con code e rallentamenti, sulle autostrade per le partenze verso le località di vacanza e per gli spostamenti del weekend. Ma in tanti hanno scelto di muoversi in treno: oltre un milione e mezzo i passeggeri su rotaia nei prossimi due fine settimana, secondo le Fs. E si va verso una tregua dell’ondata di afa che da giorni sta assediando soprattutto il Centro-Sud.

Sono giorni di esodo, dunque, sulle autostrade ed il traffico si è intensificato a partire dal pomeriggio. Code, informa il Cciss, si registrano sulla A9 alla dogana di Brogeda per andare in Svizzera, sulla A14 tra Bologna Fiera e Imola in direzione Ancona, sulla A1 Firenze-Roma, tra Barberino del Mugello e Firenze Certosa, andando verso la Capitale, sulla A10 Genova-Ventimiglia in direzione Ventimiglia, sulla A15 Parla-La Spezia. Molto movimento anche sulla Salerno-Reggio Calabria, in direzione Sud.

Possibili rallentamenti, fa sapere l’Anas, si possono verificare in avvicinamento e in attraversamento delle grandi aree di cantiere come il lotto compreso tra Contursi e Sicignano, dove sono ormai in fase di completamento i lavori per consentire sull’intero tratto il transito su due corsie per senso di marcia entro la fine di luglio e tra Padula e Lauria, dove sono in corso i lavori di realizzazione della nuova autostrada. La circolazione viene comunque favorita in questi giorni anche dal blocco dei mezzi pesanti dalle 16 alle 24 di oggi, dalle 7 alle 23 di domani e dalle 7 alle 24 di domenica. In crescita gli spostamenti su ferrovia.

Alla fine dell’estate saliranno a 20 milioni i vacanzieri che avranno preferito il treno all’auto e agli altri mezzi di trasporto, per raggiungere le principali mete turistiche del Paese. Trenitalia, in previsione dei consistenti flussi di viaggiatori, ha gia’ potenziato i servizi di assistenza delle principali stazioni mettendo inoltre a disposizione, per tutta l’estate, circa 1.150 treni in piu’, tra convogli periodici e straordinari, che nei giorni di maggior traffico andranno ad aggiungersi all’offerta ordinaria. Fronte clima: dopo il solleone della prima parte di luglio, le temperature stanno tornando sulle medie stagionali.

Oggi, indica il bollettino della Protezione civile, sei città sono ancora sotto un’ondata di calore: Roma, Campobasso, Frosinone, Genova, Messina e Perugia. Ma domani la morsa del caldo si allenterà e l’allarme rimarrà soltanto a Messina. Proprio la città siciliana fa registrare il record della temperatura percepita (40 gradi); seguono Roma (38), Frosinone e Perugia (37). Una perturbazione di origine atlantica sta portando al Nord piogge e temporali, nonché un netto calo delle temperature. Ulteriore discesa dei termometri e’ poi prevista per domenica.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other