Traffico estivo: chiuso il Passante di Mestre, disagi in Veneto

Pubblicato il 7 agosto 2010 7:57 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2010 9:21

Dalle 7.30 di sabato la Polstrada del Veneto ha disposto la chiusura del Passante di Mestre dal bivio di Dolo. Il provvedimento si è reso necessario per la gran mole di traffico che già di prima mattina si era riversata sull’arteria in direzione Belluno-Trieste.

Il traffico è stato così deviato obbligatoriamente sulla A57 e sulla Tangenziale di Mestre. Lunghe code si sono tuttavia formate gia da Padova Est in direzione Venezia.

Le strade maggiormente interessate stanotte dal traffico di veicoli, anche per la ripresa dalle ore 24.00 del traffico dei mezzi pesanti, sono la A1, con traffico molto intenso in direzione sud nel tratto Milano-Parma, nel nodo fiorentino e nel tratto Chiusi- Caianello; la A3, con rallentamenti in avvicinamento allo svincolo di Buonabitacolo sino all’immissione del successivo cantiere: è stata messa in atto una temporanea regolazione del traffico a cura di polizia stradale e personale Anas con deviazione verso il percorso alternativo – la SS19 – e rientro in A3 a Lauria Nord o a Lagonegro Nord.

Sulla A4, circolazione particolarmente sostenuta tra Brescia e Padova verso est e ancora tra Venezia e Trieste in direzione del confine sloveno, con formazione di code alla barriera di Trieste-Lisert che hanno raggiunto circa 20 km: per agevolare il transito al casello è stata attuata una manovra temporanea di regolazione del traffico che ha consentito di ridurre sensibilmente gli incolonnamenti.

Rallentamenti e code a tratti in carreggiata sud sulla A14 tra Cesena Nord e Cattolica e tra Senigallia e Ancona, e code tra Ancona Sud e Ancona Nord nella direttrice opposta dove si è verificato un incidente.