Estratto di scorpione, cura contro il cancro a 700 euro. O truffa

Pubblicato il 11 Ottobre 2011 - 16:22 OLTRE 6 MESI FA

PADOVA – Voleva vendere per 700 euro il Vitadox, ovvero l’estratto di scorpione azzurro con presunte doti benefiche sui malati di tumore venduto a Cuba, ma è stato fermato dalla polizia.

L’uomo, 52 anni, residente a Brescia, è stato fermato al casello autostradale di Padova ovest. Dopo una perquisizione gli agenti hanno trovato 47 fialette del prodotto cubano, che nell’isola caraibica viene venduto per tre dollari a fiala.

L’uomo stava per consegnare venti fiale di Vitadox ad una quarantenne malata di cancro, e avrebbe incassato così 700 euro.

Con precedenti per truffa, l’uomo è stato denunciato per importazione abusiva di farmaci e truffa. Aveva in tasca tre certificati medici di altrettante donne italiane malate di cancro.