Etilometro a riparare, in 6mila Comuni niente alcol-test. Tempi biblici per la revisione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 luglio 2018 11:58 | Ultimo aggiornamento: 5 luglio 2018 12:01
Etilometro a riparare, in 6mila Comuni niente alcol-test. Tempi biblici per la revisione

Etilometro a riparare, in 6mila Comuni niente alcol-test. Tempi biblici per la revisione

ROMA – Torino e provincia è il caso più eclatante, ma l’emergenza etilometri riguarda seimila comuni italiani: non possono ricorrere all’alcol test in caso di controlli mirati e di routine, in caso di incidente. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Un bel guaio specie se consideriamo che negli incidenti mortali è proprio l’alcol test che può indirizzare le indagini verso l’omicidio stradale, un reato grave.

Succede che questi dispositivi devono giustamente essere sempre in condizioni ottimali, devono sottostare a revisioni periodiche non evitabili (pena la vittoria sicura del ricorrente): peccato che i tempi biblici delle revisioni costringano, per esempio il Comune della cinta torinese Rivoli, ad aspettare anche 9 mesi per la benedetta messa a punto.

E’ un problema che riguarda il 90% di chi possiede l’alcol test omologato. Le revisioni obbligatorie si stima prendano dai tre ai sei mesi di media. Nel 2016 ha chiuso uno dei due centri autorizzati in Italia, quello di Roma ( Centro superiore ricerche prove autoveicoli e dispositivi, Csrpad). Per cui un comune siciliano deve per forza inviare la sua macchia dell’alcol test a Milano, l’unico altro centro revisione disponibile.