Eugenio Manzo, il padre di Arianna ha avuto un malore dopo 4 giorni di sciopero della fame

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Luglio 2020 11:58 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2020 11:58
Eugenio Manzo, foto d'archivio Ansa di una ambulanza

Eugenio Manzo, il padre della 15enne ha avuto un malore dopo 4 giorni di sciopero della fame (foto Ansa)

Eugenio Manzo ha avuto un malore dopo quattro giorni di sciopero della fame.

Eugenio Manzo è il padre di Arianna, la 15enne diventata tetraplegica, sorda e ipovedente dopo una operazione.

Lo scorso giovedì il padre ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la decisione da parte dell’ospedale Cardarelli di opporsi alla sentenza di risarcimento ottenuta in primo grado.

L’uomo, cardiopatico, insieme con la moglie, è stato costretto a recarsi al pronto soccorso.

Qualche giorno fa il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, aveva deciso di incontrare il padre di Arianna:

“A prescindere dall’iter giudiziario – aveva spiegato De Luca – ho comunicato alla famiglia e al direttore generale, che fermo restando le diversità di responsabilità e competenze, è opportuno affrontare il caso che si trascina da troppi anni con caratteristiche di gravità estrema per la bambina e per la famiglia.

Quindi verificheremo con il nostro ufficio legislativo e le strutture tecniche, l’ipotesi di un atto transattivo che possa dare da subito una risposta importante alla famiglia.

In questa ipotesi, è evidente che sarà superato ogni iter giudiziario e si valuterà il contenuto dell’atto transattivo tenendo conto della sentenza di primo grado.

La famiglia ha apprezzato e condiviso questa ipotesi di lavoro. Ci impegneremo nei prossimi giorni a concretizzarla”. (Fonti: Ansa, FanPage).