Aicurzio (Monza): si veste da Eva Kant, tenta di uccidere la moglie dell’amante

Pubblicato il 31 luglio 2012 16:23 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2012 16:30

eva kantMILANO – Dopo il Batman omicida di Denver, arriva la Eva Kant quasi vendicatrice di Aicurzio (Monza). Una donna cilena di 52 anni si è travestita da Eva Kant, con una tutina nera e passamontagna, è entrata in casa dell’ex amante e ha tentato di ucciderne la moglie con una siringa piena di un potente anestetico. Per questo è stata arrestata dai carabinieri della compagnia Vimercate con l’accusa di tentato omicidio. La sua ‘rivale’, italiana di 62 anni, non è invece in pericolo di vita.

Recentemente la cilena aveva avuto una relazione con l’uomo, ormai conclusa. Sembrava che non ci fossero strascichi, ma la cilena evidentemente covava qualche rancore nei confronti della moglie, così ha architettato la sua vendetta. Secondo i carabinieri, di mattina presto la donna sarebbe entrata nell’abitazione dei coniugi attraverso una porta finestra e avrebbe tentato di conficcare la siringa nel petto della moglie dell’ex amante. Durante la colluttazione l’ago si sarebbe però spezzato e allora avrebbe cercato di soffocare la “rivale” con un cuscino.

Le urla della donna però hanno svegliato la figlia Nadia, di 32 anni, che quando è arrivata nella stanza ha visto la donna scappare all’esterno, scavalcando una recinzione. Anche i vicini, attirati dalla confusione, hanno visto la fuggitiva, segnalando che dal passamontagna spuntava una ciocca di capelli biondi, proprio come la compagna di Diabolik.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other