Roma. Ispettori del fisco a “caccia” di scontrini nella movida di San Lorenzo

Pubblicato il 2 agosto 2012 23:19 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2012 0:14

RomaROMA – L’Agenzia delle Entrate “disturba” la movida di Roma. I locali del quartiere San Lorenzo sono stati presi di mira dagli ispettori del fisco, che la sera del 2 agosto hanno dato il via a controlli a tappeto. Il fisco è a caccia di irregolarità nel rilascio degli scontrini e di eventuali lavoratori a nero nei pub e nei locali della zona.

Gli ispettori hanno affiancato i cassieri dei locali, per verificare la regolare emissioni di scontrini, e rimarranno al fianco del personale dei locali per tutta la notte.

La serata estiva scelta, quella del 2 agosto, non coincide con con ricorrenze o feste particolari, ed è stata scelta dal fisco proprio per agire con discrezione e per avere un riscontro sereno da ristoratori ed esercenti.