“Non versano l’Iva alla Ue”: Finanza denuncia evasione fiscale da 15 mln

Pubblicato il 4 Luglio 2012 12:12 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2012 12:12

ROMA – Un giro di false fatture per evadere l’Iva fino a 15 milioni di euro. La Guardia di Finanza di Frascati  ha scoperto 40 società nella zona dei Castelli Romani, 10 persone sono state denunciate. Le società operavano nella distribuzione di prodotti elettronici e telefoni cellulari. La Finanza ha chiesto il sequestro preventivo dei beni agli imprenditori coinvolti. L’evasione fiscale è stata operata ai danni dell’Unione europea.

L’accusa per i denunciati è di “associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale”. Il comando della Finanza ha dichiarato: “Al fine di garantire allo Stato il soddisfacimento del credito vantato con riguardo alle imposte evase, alle pene pecuniarie ed agli interessi maturati, è stata richiesta all’Agenzia delle Entrate l’applicazione delle misure cautelari amministrative, mentre all’Autorità Giudiziaria è stato richiesto il sequestro preventivo, finalizzato alla successiva confisca, dei beni intestati ad alcune delle società coinvolte”.