Caccia all’evasore. Finanza in “visita” al Lago di Como come a Cortina

Pubblicato il 21 Aprile 2012 13:39 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2012 13:49
como_lapresse

Veduta sul lago di Como(Lapresse)

COMO – Dopo la “visita” a Cortina D’Ampezzo la Finanza ha optato per il Lago di Como come obiettivo dei suoi controlli.

Stando a quanto si legge sul sito di Repubblica all’alba sarebbe partito il blitz, definito come ‘Piano coordinato di controllo economico del territorio.

Tutta la provincia è interessata: sul lago di Como Menaggio, Bellagio, Gravedona e poi Erba, Cantù, Mariano Comense, Olgiate Comasco.

“Nelle prossime settimane analoghi interventi saranno eseguiti in altre aree del Comasco – anticipa il comandante provinciale, colonnello Marco Pelliccia -. Queste tipologie di operazioni si inquadrano in consolidate metodologie d’azione, sistematicamente attuate anche nella specifica prospettiva di utilizzare i dati caldi acquisiti sul campo per integrare e attualizzare le attività di monitoraggio e analisi del tessuto economico finanziario”.