Expo 2015: niente porceddu, colpa della peste suina in Sardegna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2015 19:30 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2015 19:30
Expo 2015: niente porceddu, colpa della peste suina in Sardegna

Expo 2015: niente porceddu, colpa della peste suina in Sardegna

MILANO – All’Expo di Milano si potranno assaggiare prelibatezze di tutto il mondo, inclusi insetti e coccodrilli, ma non il porceddu. La specialità sarda è stata infatti esclusa e non senza polemiche. Il problema si chiama peste suina: una malattia diffusa tra i suini sardi che non contagia l’uomo ma che ha già messo in ginocchio gli allevamenti isolani.

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha negato spazio al porceddu sardo all’Expo nonostante l’interrogazione del deputato Roberto Capelli:

“La peste suina è un virus che arriva dall’Africa e che risulta dannoso solo per i suini. Gli allevatori sardi sono già in ginocchio per il divieto di esportazione dei loro prodotti, è inaccettabile che venga negata anche la vetrina dell’Expo”.

“Sarebbe il colmo che sui banchi dell’esposizione milanese trovassimo insetti e carni di tutto il pianeta, come quella del coccodrillo, e che il suino isolano venisse lasciato alla porta. Non si può escludere uno dei prodotti di eccellenza del made in Italy”.