Expo 2015, vermi e insetti da mangiare sequestrati a padiglioni Olanda e Belgio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Giugno 2015 15:00 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2015 15:01

MILANO – Vermi da passare nella farina e grilli in barattolo pronti per essere cucinati. Un carico di insetti è stato sequestrato nei padiglioni dedicati all’Olanda e al Belgio nell’Expo di Milano. Il sequestro ha cancellato lo showcooking dello chef olandese Jasper Udinik, che avrebbe cucinato proprio gli insetti. Ma cucinare e servire insetti in Italia è vietato e così le “leccornie” del futuro sono state sequestrate dai tecnici dell’Asl.

Il sito Caffeina Magazine  spiega che si è trattato di un maxi sequestro all’Expo per questi prodotti introdotti e distribuiti illegalmente in Italia:

“Come ricorda Today, prima dell’apertura di Expo, una polemica aveva riguardato proprio un carico di insetti fermi a Malpensa, che però sono stati usati solo per una mostra sul cibo del futuro allestita da Coop e Società Umanitaria. In questo caso, invece, i tecnici dell’Asl sono intervenuti lunedì mattina nel padiglione olandese sequestrando il cibo “esotico” e chiedendo che la dimostrazione non venisse replicata nel pomeriggio come da programma.

Stessa scena nel padiglione del Belgio, dove però la situazione era addirittura peggiore: 300 barattoli di passata di pomodoro con vermi, tutti ermeticamente chiusi perché il nuovo chef non era intenzionato ad usarli, sono stati sequestrati. Il fatto è che in Olanda e in Belgio insetti e vermi sono permessi, tuttavia non possono essere trasportati ed esportati nell’area Schengen. Poi – riferisce il Corriere – anche altre cucine hanno avuto problemi, come ad esempio quella dell’Iran per una partita di carne bovina vietata”.