Expo Milano, sindaco Giuseppe Sala prosciolto da accusa abuso di ufficio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 marzo 2018 16:18 | Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2018 16:18
Giuseppe Sala prosciolto accusa abuso ufficio per Expo Milano

Expo Milano, sindaco Giuseppe Sala prosciolto da accusa abuso di ufficio

MILANO – Il sindaco di Milano Giuseppe Sala è stato prosciolto dall’accusa di abuso d’ufficio nell’inchiesta sugli appalti per l’Expo di Milano.

Le accuse mosse al sindaco riguardano il pocedimento con al centro l’appalto per la Piastra dei Servizi dell’Esposizione universale e riguardava l’affidamento diretto, senza gara, alla Mantovani spa della fornitura di 6mila alberi per arredare il sito espositivo. Il primo cittadino è a processo in un’altra tranche dell’indagine con l’imputazione di falso.

Dopo che l’accusa originaria di concorso in turbativa d’asta era stata stralciata a fine settembre, il sindaco di Milano era stato accusato di abuso d’ufficio in concorso con l’ex manager Expo Angelo Paris. Il 29 marzo il gup ha deciso per il proscioglimento con la formula “perché il fatto non sussiste”. Le motivazioni della decisione saranno note fra 60 giorni. Sono stati invece rinviati a giudizio gli altri 7 imputati, tra cui due società e l’ex manager di Expo, accusati in concorso con Sala di falso. Per questa accusa l’ex ad di Expo è già a processo.

Salvatore Scuto, avvocato del sindaco Sala insieme al legale Stefano Nespor, dopo il proscioglimento del proprio assistito ha dichiarato: “Ho sentito il sindaco, è contento, è stata ristabilita la verità storica su questa fornitura di alberi e su come è andato Expo, che è stato un grande successo per l’Italia”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other