Fabian Manzo, la guardia giurata che ha sparato per sbaglio in lacrime: “Sono distrutto per quello che ho fatto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 giugno 2018 21:11 | Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2018 21:11
Fabian Manzo, la guardia giurata che ha sparato per sbaglio in lacrime: "Sono distrutto per quello che ho fatto" (foto Ansa)

Fabian Manzo, la guardia giurata che ha sparato per sbaglio in lacrime: “Sono distrutto per quello che ho fatto” (foto Ansa)

ROMA – Si chiama Fabian Manzo App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] la guardia giurata di 40 anni che ieri pomeriggio, martedì 5 giugno, all’interno dello studio medico di viale Palmiro Togliatti, con un colpo di pistola accidentale ha ucciso uno dei pazienti in attesa, Gaetano Randazzo, 68 anni.

“Sono distrutto per quello che ho fatto, ho tanta confusione nella testa. Non ricordo nulla di quello che è successo” ha dichiarato Manzo al suo legale.

Manzo ha poi ammesso: “Ho tirato fuori la pistola per farla vedere al medico, non capisco come possa essere partito il colpo. Non mi darò mai pace per quello che è avvenuto”.

Il tragico episodio è avvenuto ieri pomeriggio alle 16,30 quando la guardia giurata, arrivata dal medico, il dottor Paolo Episcopo di 65 anni, per la consueta visita di rinnovo del porto d’armi, ha tirato fuori la pistola per mostrarla al dottore che “non aveva mai visto quel modello di arma”.

La guardia giurata, per motivi ancora da accertare, sbaglia e parte un colpo accidentale che buca il muro e prende in pieno Randazzo che si trovava proprio nella sala d’attesa.  Intanto Manzo è stato arrestato.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other