Scontri a Roma: il web cerca l’uomo col giaccone, ma è un giornalista

Pubblicato il 17 ottobre 2011 18:40 | Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2011 18:56

ROMA – Dopo gli scontri a Roma il “web” si è scatenato alla ricerca dell’uomo “misterioso” col giaccone beige. Ora si scopre che non è un “infiltrato” o uno dei “servizi segreti”, bensì Fabio Di Chio, un cronista del ‘Tempo’.

Nelle foto, pubblicate per prima da ‘Repubblica’, si vede l’uomo, giaccone beige e occhiali scuri, comparire “impassibile” in diversi momenti degli scontri, vicino ai violenti. Subito dopo su internet è partito il tam tam per scoprire chi è. Sul sito del Popolo viola viene pubblicata la foto del giornale di largo Fochetti e un’altra immagine sempre della stessa persona. Una didascalia dal titolo inquietante: “Chi è l’uomo col giaccone accanto ai black bloc (e alla polizia)?”. Poi si spiega: “Qualcuno sul web ha accostato queste due foto. Si vede chiaramente un personaggio che è stato fotografato mentre assisteva impassibile alle devastazioni dei “black block” (che condanniamo fermamente) e mentre se ne stava tranquillo in mezzo ai poliziotti…La domanda sorge spontanea: “Chi è questa persona?””.

Ora ‘Il Tempo’ pubblica l’intervista al suo cronista: “Sono arrivato alle due e mi sono messo vicino a una banca. Diremmo “obiettivo sensibile”. Scelta azzeccata. Infatti dopo un po’ sono arrivati quei ragazzetti che hanno cominciato a sfasciare tutto. Poi uno di loro, con una mazza e uno straccio, ha messo fuori uso una telecamera. Subito dopo una ragazza ha chiesto ai fotografi di non scattare. Hanno preso di mira anche loro, tanto che uno c’ha rimesso la macchina. Invece Repubblica ha messo sul sito la mia foto dicendo che c’era quest’uomo ‘impassibile’. Ed è scoppiata questa follia collettiva. Su internet è un dilagare di ipotesi, minacce, insulti. Un fotografo mi ha detto che ha chiamato la redazione e li ha avvisati: ‘Guardate che state a scrive’ una cavolata’. Allora hanno aggiunto nella didascalia: ‘Forse è un giornalista’”.

giornalista infiltrato manifestazione

La foto pubblicata su 'Repubblica' dell'"uomo impassibile"