Cronaca Italia

Fabrice Quagliotti, tastierista Rockets assolto da truffa

Fabrice Quagliotti, ex tastierista Rockets assolto da truffa

Fabrice Quagliotti, ex tastierista Rockets assolto da truffa

COMO – Fabrice Quagliotti, tastierista dei Rockets, band famosa tra gli anni ’70 e ’80 per il suo look “spaziale” è stato assolto in appello con formula piena dalle accuse di simulazione di reato e truffa, reati per i quali, spiega l’Ansa, era stato condannato in primo grado a Como a un anno di reclusione, pena sospesa.

Quagliotti era accusato di avere simulato il furto della sua Bmw per incassare i soldi dell’assicurazione: per la tesi accusatoria l’auto era stata affidata a un senegalese per poi essere rivenduta in Africa. I giudici in sostanza hanno creduto alla versione del tastierista e cioè che sei anni fa i ladri gli rubarono veramente l’auto, portandola via dal suo ufficio a Como.

Secondo l’accusa il furto non sarebbe mai avvenuto e la sua Bmw, sarebbe stata in realtà affidata a un immigrato affinché la rivendesse in Senegal. Assieme al musicista sono finite sotto accusa cinque persone, tutte assolte, che lo avrebbero aiutato a simulare il reato.

To Top