Fabrizio Bracconeri: “Rom ladri, migranti via. Mio nonno si è fatto un mazzo così e ora…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2018 12:26 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2018 12:26
Fabrizio Bracconeri a La Zanzara: "Rom ladri, migranti via. Mio nonno si è fatto un mazzo così e ora..."

Fabrizio Bracconeri: “Rom ladri, migranti via. Mio nonno si è fatto un mazzo così e ora…”

ROMA – Fabrizio Bracconeri sposa la linea Salvini: l’ex ragazzo della terza C parla di rom, migranti… [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] con i soliti toni poco pacati che contraddistinguono l’attore, simpatizzante della destra.

“C’è una guerra civile alle porte, la vogliono i sinistri. Voi non sapete il metro della gente. Ha paura di prendere l’autobus, di fare la spesa, di andare in discoteca. Andate a fare un giro a Centocelle, a San Basilio, al Quarticciolo. Col cavolo che torni a casa tranquillo. Non vi rendete conto che la gente si è rotta profondamente i coglioni. Se fermano Salvini, il vaso è colmo”.

Bracconeri ha parlato a La Zanzara su Radio 24. “Salvini – dice Bracconeri – fa bene a fermare le barche. State a rompe li coglioni con Minniti che ha fermato gli sbarchi, d’inverno non sbarca nessuno perché il mare è mosso. Adesso che il mare è piatto questi figli d’una mignotta arrivano. Noi ci siamo rotti i coglioni. Abbiamo le palle piene. Noi chi? Gli italiani. La gente è disperata. Mio nonno si è fatto un mazzo così, arrivano questi e hanno tutti i diritti del cazzo. Devono anna’ affanculo! Tutti, tutti”.

“I rom – continua – in Romania non li vogliono. Vanno cacciati. Io li voglio censire e le persone per bene vogliono farsi censire. Ma sti zingari tocca cacciarli perché gli zingari non vivono come te. Pensi di integrarli, ma questa è gente che non si vuole integrare. Perché vogliono vivere di espedienti. Hanno tutti tatuaggi che costano 100-200 euro. Ma come fanno? I Casamonica sono diversi, meglio dei rom, si sono fatti le case. I rom vanno sugli autobus a rubare ai ragazzini, a rubare i portafogli. I Casamonica dite che fanno estorsioni? E perché lo Stato non fa le estorsioni? Posso ammettere che i Casamonica possono avere dei problemi con la legge, ma se vai a suonare ai Casamonica per un prestito o per qualcosa ti stanno a  sentire…”.

Poi attacca la Kyenge: “Solo in Italia eleggiamo uno col colore diverso e lo facciamo ministro. Siamo il paese dei coglioni. E’ italiana? Ma italiana un cazzo! Quella non è italiana. E’ un medico? E allora perché non se ne sta a dieta, se è un medico? E’ alta un metro e mezzo e pesa 120 chili”. E se mettono una moschea davanti a casa tua che fai?: “La bombardo coi prosciutti tutte le sere, con mortadelle piene di tritolo. Apro una porchetteria davanti e ci butto tutte le sere budella di maiale di fuori. Devono sparire. Salvini le moschee non le fa aprire? Lo spero, perché se lo fa, lo chiamo e gli sputo in faccia”.