Fabrizio Cinquini, medico pro-cannabis arrestato a Forte dei Marmi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2015 20:32 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2015 20:32
Fabrizio Cinquini, medico pro-cannabis arrestato a Forte dei Marmi

Foto d’archivio

FORTE DEI MARMI (LUCCA) – E’ stato di nuovo arrestato dai carabinieri di Forte dei Marmi, Fabrizio Cinquini, 52 anni, conosciuto come il medico pro-cannabis e già condannato per coltivazione di canapa. Da anni l’uomo si batte per l’uso terapeutico della cannabis. I carabinieri, secondo quanto riferito dagli stessi militari, sono intervenuti su segnalazione di alcuni cittadini ed hanno trovato una piantagione di marijuana in un campo incolto nella zona di Vittoria Apuana.

Durante la notte tra domenica e lunedì hanno quindi fermato il medico mentre si stava recando, spiegano i carabinieri, ad annaffiare le piante. Sono state sequestrate 25 piante di marijuana, di cui 16 coltivate in vasi e le restanti nel terreno. Negli anni passati il medico di Pietrasanta è stato quasi cinque mesi in carcere, al San Giorgio di Lucca e poi all’ospedale psichiatrico di Montelupo fiorentino, dopo che i carabinieri avevano trovato nel giardino della sua abitazione 277 piante di canapa.

Fabrizio Cinquini, dopo essere stato arrestato dai carabinieri di Forte dei Marmi, è a disposizione dell’autorità giudiziaria nella propria abitazione. Il medico si batte per l’uso terapeutico della cannabis e, nel corso degli anni in cui è stato anche arrestato, è stato sostenuto in questa sua battaglia da diverse persone.